CUORE IMMACOLATO DI MARIA

Cosa significa il Cuore Immacolato di Maria?

Il Cuore Immacolato di Maria significa, prima di tutto, la grande purezza e l’amore del cuore della Beata Vergine Maria per Dio. Questa purezza si manifesta nel suo “Sì” al Padre nell’Incarnazione, nel suo amore e nella sua cooperazione con il Figlio Incarnato nella sua missione redentrice, e nella sua docilità allo Spirito Santo, che le permette di rimanere libera dalla macchia del peccato per tutta la sua vita. Il Cuore Immacolato di Maria, quindi, ci indica la sua profonda vita interiore, dove ha sperimentato sia gioie che dolori, pur rimanendo fedele, come anche noi siamo chiamati a fare.

Perché adoriamo il Cuore Immacolato di Maria?

San Giovanni Paolo II ha detto: “Da Maria impariamo ad amare Cristo, suo Figlio e Figlio di Dio…. Impariamo da lei ad essere sempre fedeli, a confidare che la parola di Dio per voi si compia, e che nulla è impossibile a Dio”.

Quando onoriamo il Cuore Immacolato, diamo il massimo onore a Gesù. Quando onoriamo la Madre, onoriamo il Figlio. Inoltre, la Beata Vergine è anche nostra madre (vedi Apocalisse 12:17), e il suo cuore di madre è incomparabile. San Luigi de Montfort disse: “Se si mettesse tutto l’amore di tutte le madri in un solo cuore, non sarebbe comunque uguale all’amore del cuore di Maria per i suoi figli”.

Qual è la storia del Cuore immacolato di Maria?

Il Cuore Immacolato di Maria era onorato in qualche misura prima del XVII secolo, ma San Giovanni Eudes, un sacerdote francese del XVII secolo, rese popolare questa devozione con il suo grande amore per la Madre.

Qual è la relazione tra il Sacro Cuore di Gesù e l’Immacolato Cuore di Maria?

La Serva di Dio Lúcia de Jesus Rosa dos Santos, una delle veggenti di Fátima, disse: “L’opera della nostra redenzione iniziò nel momento in cui il Verbo discese dal cielo per assumere un corpo umano nel grembo di Maria. Da quel momento, e per i nove mesi successivi, il Sangue di Cristo fu il Sangue di Maria, preso dal Suo Cuore Immacolato; il Cuore di Cristo batteva all’unisono con il Cuore di Maria”.

Inoltre, Gesù stesso apparve a Suor Lucia, dicendo: “Voglio che la Mia Chiesa… metta la devozione a questo Cuore Immacolato accanto alla devozione al Mio Sacro Cuore”.

PER SAPERNE DI PIÙ SU FATIMA

Cos’è la Prima devozione dei cinque Sabati del mese?

Parte del messaggio di Fatima è che Dio ci chiede di fare penitenza per i peccati del mondo. L’Angelo nel 1916 insegnò ai bambini preghiere di riparazione e chiese loro di fare ammenda. Anche la Beata Vergine ha chiesto preghiere e atti di riparazione e, il 13 luglio 1917, ha promesso che sarebbe tornata per chiedere un tipo speciale di penitenza. Lo fece nel 1929, apparendo a Lucia, ora novizia in una comunità spagnola.

“Guarda, figlia mia, il mio Cuore, circondato di spine con le quali gli uomini ingrati mi trafiggono ogni momento con le loro bestemmie e ingratitudini. Tu cerca almeno di consolarmi e di dirmi che prometto di assistere nell’ora della morte, con le grazie necessarie alla salvezza, tutti coloro che, il primo sabato di cinque mesi consecutivi, si confesseranno, riceveranno la Santa Comunione, reciteranno cinque decadi del Rosario e mi terranno compagnia per quindici minuti meditando i quindici misteri del Rosario, con l’intenzione di fare penitenza per me”.

Questa è una richiesta continua e necessaria oggi, se non di più che nel 1929. È anche alla portata di ogni cattolico. E nel soddisfarla, facciamo piacere a Nostro Signore, che come ogni figlio è contento che altri vengano a difendere l’onore di sua madre.


“Non abbiate mai paura di amare troppo la Beata Vergine. Non potreste mai amarla più di quanto l’abbia amata Gesù”

– San Massimiliano Kolbe

“Non devi mai separare ciò che Dio ha così perfettamente unito. Gesù e Maria sono così intimamente legati l’uno con l’altro che chi vede Gesù guarda Maria; chi ama Gesù, ama Maria; chi ha la devozione per Gesù, ha la devozione per Maria.”

– San Giovanni Eudes

Perché Maria ha una spada che le trafigge il cuore?

La maggior parte delle immagini del Cuore Immacolato mostrano una o più spade che trafiggono il Cuore di Maria. Simeone disse alla Madre che “una spada trafiggerà la tua anima” (Luca 2:35). Questo indica i dolori che Maria avrebbe sperimentato, in particolare attraverso la Passione di Gesù.

Quali sono i sette dolori di Maria?

1. La profezia di Simeone (Luca 2:25-35)

2. La fuga in Egitto (Matteo 2:13-15)

3. La perdita di Gesù Bambino per tre giorni (Luca 2:41-50)

4. Maria incontra Gesù sulla via del Calvario (Luca 23:27-31; Giovanni 19:17)

5. Crocifissione e morte di Gesù (Giovanni 19:25-30)

6. Il corpo di Gesù preso dalla croce (Salmo 130; Luca 23:50-54; Giovanni 19:31-37)

7. La sepoltura di Gesù (Isaia 53:8; Luca 23:50-56; Giovanni 19:38-42; Marco 15:40-47)

Il Cuore di Maria viene menzionato nella Bibbia?

Due volte nel Vangelo di San Luca sentiamo parlare del cuore di Maria. Dopo la nascita di Gesù, Luca 2:19 dice: “Maria, da parte sua, serbava tutte queste cose meditandole nel suo cuore”. E poi, dopo che Maria e San Giuseppe trovarono Gesù nel Tempio dopo che era scomparso per tre giorni, Luca 2:51 dice: “Sua madre [di Gesù] serbava tutte queste cose nel suo cuore”. Entrambi questi riferimenti indicano la vita interiore di Maria in cui meditava i Misteri che circondano suo Figlio.

VIDEOS ABOUT THE IMMACULATE HEART OF MARY

Cosa significa consacrarsi all’Immacolato Cuore di Maria?

Consacrare qualcosa significa metterlo a parte di Dio. Questo “rendere sacro” identifica una persona o una cosa come dedicata al Suo servizio. Questo è illustrato nell’Antico Testamento dove le persone e le cose (i primogeniti, i sacerdoti, le offerte, ecc.) sono consegnate a Dio, e nel Nuovo Testamento dove Cristo è il consacrato mandato dal Padre (Giovanni 10:36), che si consacra al Padre in nostro favore (Giovanni 17:19), e attraverso il quale noi stessi siamo consacrati (1 Pietro 2:9).

Quando ci consacriamo al Cuore Immacolato, ci ridedichiamo a Dio a imitazione della completa consacrazione di Nostra Signora all’Incarnazione (Luca 1,38) e sotto la Croce (Luca 2,35; Gv 19,25-27), e ci affidiamo a Lei per il compimento del nostro impegno battesimale. Come disse Papa San Giovanni Paolo II nella sua preghiera di consacrazione del mondo al Cuore Immacolato il 25 marzo 1984,

…Davanti a te, Madre di Cristo, davanti al tuo Cuore Immacolato, io oggi, insieme a tutta la Chiesa, mi unisco al nostro Redentore in questa sua consacrazione per il mondo e per gli uomini, che solo nel suo Cuore Divino ha il potere di ottenere il perdono e di assicurare la riparazione.

Una Preghiera di Consacrazione a Maria:

Io, N… (dire il proprio nome), peccatore infedele, rinnovo e ratifico oggi nelle tue mani i voti del mio Battesimo: rinuncio per sempre a Satana, alle sue seduzioni e alle sue opere, e mi do interamente a Gesù Cristo, la Sapienza incarnata, per portare dietro a lui la mia croce tutti i giorni della mia vita, e per essergli più fedele che nel passato.

Ti scelgo oggi, davanti a tutta la corte celeste come mia Madre e Sovrana.

Come uno schiavo ti consegno e consacro il mio corpo e l’anima mia, i beni interiori ed esteriori, il valore stesso delle mie buone opere, passate, presenti e future; ti lascio il diritto pieno e totale di disporre di me e di tutto ciò che mi appartiene, senza eccezione, secondo il tuo volere e alla maggior gloria di Dio, per tempo e l’eternità.